Lunedì 16 Luglio 2018
NOTIZIE

Le cattive intenzioni dell'Assessore Russo

Per Russo è indispensabile chiudere subito gli ospedali di Leonforte e Piazza Armerina! La battaglia si sposta adesso in Assemblea Regionale.

Palermo, 26/02/2009

Trascriviamo il testo integrale dell´intervento dell´Assessore regionale alla Sanità Massimo Russo, reso in Commissione Sanità nella seduta antimeridiana dell´11 febbraio 2009 a sostegno dei due sub-emendamenti con cui prevedeva la chiusura di 19 presidi ospedalieri nella Regione Sicilia: "Il piano di rientro, dichiarava l´assessore Russo, prevede la chiusura e la rifunzionalizzazione degli ospedali che hanno alcune caratteristiche e che l´Assessorato dal punto di vista tecnico ha individuato in quelli che rileggo per la verbalizzazione: Petralia, Enrico Albanese, Casa del Sole, Palazzo Adriano, Salemi, Pantelleria, Ribera, Mussomeli, Niscemi, Mazzarino, Leonforte, Piazza Armerina, Paternò, Militello, Sant´Agata di Militello, Mistretta, Giarre, Scicli, Noto. Questi, continua l´assessore Russo, sono stabilimenti di presidi ospedalieri che secondo le linee di indirizzo dell´Assessorato devono essere rifunzionalizzati in PTA, in territorio. Se passano all´interno dell´Azienda Ospedaliera (modello Leontini) diventeranno ospedali e quindi, o si prevede già adesso la loro chiusura oppure non sarà più possibile riconvertirli in territorio perché costituiranno la struttura portante della nuova azienda ospedaliera provinciale".

Altre notizie di
   Seguici su Facebook