Martedì 16 Ottobre 2018
AREA LAVORO

Il 16 Maggio scade il termine per la comunicazione del Rappresentante per la Sicurezza

Nonostante la norma abbia fissato al 31 marzo di ogni anno la scadenza, per il 2009 il termine è stato prorogato al 16 maggio. Necessaria la partecipazione ad un corso la cui validità è di tre anni.

Enna, 10/04/2009

Entro il 16 maggio 2009, va comunicato all`INAIL il Responsabile della Sicurezza fra i Lavoratori.
L`INAIL, con Circolare n. 11 del 12 marzo 2009, ha chiarito che la comunicazione dei nominativi dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), deve avvenire entro il 31 marzo di ciascun anno.
Per il corrente anno 2009 la comunicazione va effettuata entro il 16 maggio.
L' art. 18.1 del D. Lgs. 81/2008, infatti, stabilisce che il datore di lavoro, di qualsiasi settore, privato e pubblico, deve, tra le altre cose, comunicare annualmente all`INAIL, direttamente o mediante suoi dipendenti o il Consulente del lavoro, i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. La mancata comunicazione è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria di Euro 500,00.
Tale comunicazione deve essere effettuata per ogni singola azienda o singola unità produttiva in cui l'azienda si articola e in cui l'RLS opera e deve riferirsi alla situazione in essere della stessa al 31 dicembre dell'anno precedente (per l'anno corrente, dunque la situazione in essere dell'azienda è fotografata al 31 dicembre 2008).
Nel caso in cui tale figura non venga eletta all`interno dell`azienda, subentra il Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza (RTLS), eletto da parte delle OO. SS. dei lavoratori.
Si ricorda che per poter svolgere la funzione di RLS, il lavoratore deve frequentare obbligatoriamente un apposito corso di 32 ore.
Confcommercio organizza tali corsi. Per informazioni e Iscrizioni telefonare ai numeri telefonici 0935/500971 Dott. Salvatore Amato o Mario Termine. I corsi sono a numero chiuso ( max. 30 persone ).

   Seguici su Facebook