Mercoledì 12 Dicembre 2018
AREA SINDACALE

A Piazza Armerina il 17 marzo negozi chiusi e niente mercato

Nel corso di un incontro tenutosi ieri al Comune di Piazza Armerina, Confcommercio, CNA, Filcams-CGIL e UIL TUCS hanno stabilito che i negozi di Piazza Armerina dovranno rimanere chiusi per l'anniversario dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Sospeso anche il mercato settimanale del giovedì.

Piazza Armerina, 15/03/2011

«In occasione dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell`Unità d`Italia, giovedì 17 Marzo 2011 a Piazza Armerina tutte le attività commerciali dovranno rimanere chiuse. E` data facoltà alle attività del settore alimentare di non osservare la chiusura infrasettimanale di mercoledì 16 Marzo 2011».
Questo è quanto è stato stabilito all`unanimità da CONFCOMMERCIO, CNA, FILCAMS-CGIL e UIL-TUCS nel corso dell`incontro tenutosi lunedì pomeriggio, presso l`ufficio Commercio del Comune di Piazza Armerina, alla presenza dell`assessore alle Attività Produttive Teodoro Ribilotta. Assenti i rappresentanti di Confesercenti, che non hanno partecipato al vertice.
Poco prima dell`inizio dell`incontro si è registrato un breve momento di tensione causato dal malumore di una folta delegazione dei lavoratori dei supermercati piazzesi che chiedevano rispetto per il loro diritto al riposo settimanale.
Nel corso della riunione si è deciso inoltre di sospendere lo svolgimento del mercato settimanale del giovedì, perché ricadente nella festività del 17 marzo. I brevi tempi a disposizione non hanno consentito di trovare valide alternative alla soppressione del mercato.
«E` inconcepibile che ci convochino tre giorni prima per impiattarci un problema irrisolvibile, frutto esclusivamente della leggerezza e della mancanza di una seria programmazione da parte dell`assessore al ramo» ha commentato il Presidente della delegazione comunale Confcommercio Arcangelo Costa.
Alla luce del Decreto Assessoriale n. 113 dell`11 marzo 2011, con il quale l`Assessore regionale Venturi proroga al 30 settembre 2011 il riconoscimento di comune ad economia prevalentemente turistico e città d'arte, si è deciso di derogare all`obbligo di chiusura domenicale e festiva delle attività commerciali di Piazza Armerina a partire dal 1 giugno e fino al 30 settembre 2011.
Per i mesi di marzo, aprile e maggio rimangono in vigore le date di deroga già individuate dall`ordinanza sindacale n. 11 del 01/02/2011 (25 aprile, 3 maggio e 29 maggio).

   Seguici su Facebook