Sabato 21 Aprile 2018
NOTIZIE

ABBONAMENTO SPECIALE RAI

La Confcommercio Imprese per l`Italia della provincia di Enna comunica a tutti gli operatori commerciali che detengono nei propri esercizi la televisione e/o la radio che entro il 31 gennaio 2015, andrà rinnovato l`abbonamento speciale Rai.

  Lunedì, 26 Gennaio 2015

POSTA CERTIFICATA PER LE DITTE INDIVIDUALI ENTRO IL 30 GIUGNO

Ai sensi dell'Art. 5 della Legge n. 221 del 17 dicembre 2012 anche le ditte individuali devono dotarsi di una casella di posta elettronica certificata (PEC) entro il 30 giugno, ed entro la medesima data devono provvedere a comunicare al Registro delle Imprese il proprio domicilio elettronico PEC.

AREA LEGALE   Giovedì, 02 Maggio 2013

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - C`È TEMPO FINO AL 31 DICEMBRE 2011

La circolare 224402 emanata il 25 novembre dal Ministero dello Sviluppo economico invita le Camere di commercio a non applicare la sanzione da 103 a 1.032 euro prevista per le società che non comunicano il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) al Registro imprese entro la scadenza di marted 29 novembre.<

  Domenica, 27 Novembre 2011

ATTIVAZIONE SERVIZIO POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC

L'art. 16, comma 6 del D.L. 185/2008 prevede che le società già costituite dal 29 novembre 2008 (data di entrata in vigore del suddetto decreto legge) hanno l`obbligo di comunicare al Registro delle Imprese il proprio indirizzo di posta elettronica certificata entro il termine del 29 novembre 2011.

INIZIATIVE   Mercoledì, 23 Novembre 2011

ATTIVAZIONE SERVIZIO POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA CONFCOMMERCIO ENNA

L'art. 16, comma 6 del D.L. 185/2008 prevede che le società di nuova costituzione hanno l`obbligo di indicare il proprio indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) nella domanda di iscrizione al Registro delle Imprese.

INIZIATIVE   Martedì, 04 Ottobre 2011

PRESTIFILIPPO RISPONDE A PECORINO

Maurizio Prestifilippo, Presidente provinciale Confcommercio, replica alle dichiarazioni rese nei giorni scorsi alla stampa dal Presidente della Cooperativa Valle del Dittaino Biagio Pecorino (nella foto) sulla vicenda dei panificatori artigianali di Piazza Armerina che, in segno di protesta contro le politiche di mercato del panificio industriale, dallo scorso 18 marzo hanno deciso di vendere il pane a 1 euro al chilo

AREA SINDACALE   Mercoledì, 31 Marzo 2010
   Seguici su Facebook