Mercoledì 17 Ottobre 2018
INIZIATIVE

Che ci importa del tempo: al via ad Enna la II^ Convention regionale di 50&più Sicilia

«Ancora il meglio deve venire». È questo il messaggio che i vertici dell`Associazione 50&Più Sicilia vogliono lanciare ai propri associati che si riuniscono a Enna dal 12 al 14 ottobre.

Enna, 12/10/2018

«Ancora il meglio deve venire». È questo il messaggio che i vertici dell'Associazione 50&Più Sicilia vogliono lanciare ai propri associati che si riuniscono a Enna dal 12 al 14 ottobre.

«Che ci importa del tempo» è infatti il titolo della II^ Convention 2018 organizzata da 50&Più Sicilia, il Sistema Associativo e di Servizi nato all'interno di Confcommercio Imprese per l'Italia dedicato agli ultracinquantenni, che si sta tenendo in questi giorni presso il Palace Hotel Federico II di Enna.

Il filo conduttore della 3 giorni ennese sarà il tempo, visto nella prospettiva di nuove opportunità per il futuro e non vissuto con sentimenti di rimpianto.

Nel corso dell'articolata manifestazione, che vedrà la partecipazione del Presidente nazionale dell'Associazione 50&Più Renato Borghi e del Segretario nazionale Gabriele Sampaolo, si vivranno momenti di riflessione sul ruolo degli anziani nella società moderna attraverso qualificati interventi di prestigiosi relatori, alternati a momenti di spettacolo e divertimento curati dal Direttore artistico Carmelo Caccamo.

Il coordinatore regionale Rosario Paternicò, chiamato a fare gli onori di casa, sottolinea lo spirito che muove una Convention di queste proporzioni: «E' una preziosa occasione per vivere in pieno lo spirito dell'associazionismo. Abbiamo voluto ritagliare una manifestazione su misura per i nostri associati, alternando momenti di svago a momenti di riflessione. In una società sempre più frenetica, dove non c'è più il tempo per godere delle cose semplici che la vita ci offre, noi decidiamo di organizzare una tre giorni che ribadisca il ruolo centrale degli anziani. È per questo - ribadisce Rosario Paternicò - che i nostri associati saranno messi al centro di tutte le nostre attenzioni. Il nostro obiettivo - conclude Paternicò - è quello di rendere memorabile questa manifestazione e regalare un piacevole ricordo ai partecipanti. Sono certo che il riconoscimento del titolo di «Maestri del Commercio» a due noti imprenditori siciliani, la visita guidata alla Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, Patrimonio dell'Unesco e l'esibizione del gruppo «Cugini di Campagna» regaleranno emozioni che saranno custoditi a lungo».

   Seguici su Facebook