Venerdì 20 Aprile 2018
INIZIATIVE

PIAZZA ARMERINA RIFLETTA SULLA LEGGE 15

Lunedì 21 settembre, presso la sede Confcommercio di Piazza Armerina, si è tenuto un incontro voluto dal Vice Presidente Vicario dell`ARS Antonio Venturino per discutere della possibile adesione della Città di Piazza Armerina alla Città Metropolitana di Catania.

Piazza Armerina, 22/09/2015

Lunedì 21 settembre, presso la sede Confcommercio di Piazza Armerina, si è tenuto un incontro voluto dal Vice Presidente Vicario dell`ARS Antonio Venturino per discutere della possibile adesione della Città di Piazza Armerina alla Città Metropolitana di Catania.

Erano presenti all`incontro il Presidente di Confcommercio Maurizio Prestifilippo, il Presidente di Confesercenti Salvatore Manuella, il Presidente di ANVA Confesercenti Salvatore Bonanno, Maurizio Barravecchia per CNA, Viviana Falcone per Confartigianato, il Presidente dell`Ordine dei dottori Commercialisti Fabio Montesano e il Presidente di Federalberghi Giuseppe Spampinato.

Un lungo confronto che ha fatto emergere le profonde preoccupazioni del mondo imprenditoriale ed economico per l`ormai prossima decisione del Consiglio comunale di Piazza Armerina.

I partecipanti all`incontro hanno espresso apprensione per il rischio di una forte depressione che potrebbe investire l`intero territorio interno, causando calo demografico e una consequenziale contrazione del numero delle imprese.

Si è evidenziato inoltre che molti cittadini di Piazza Armerina lavorano in enti di respiro provinciale e che lo stravolgimento delle competenze potrebbe causare gravi contraccolpi a livello occupazionale.

Operare una scelta definitiva mentre il Governo ha già ammesso gravi profili di incostituzionalità della legge 15, appare inopportuno.

È per questo che tra i presenti si è convenuto di chiedere al Consiglio comunale di Piazza Armerina di rinviare la seduta prevista per il prossimo 28 settembre, al fine di consentire a tutti, partiti politici, parti sociali, autorità e soprattutto ai consiglieri comunali, una più approfondita riflessione sul quadro delle opportunità che l`attuazione della legge regionale 15 comporterebbe per la comunità e per l`economia piazzese.

Tale accordo sarà formalizzato in un motivato appello che, ci auguriamo, possa essere uno spunto di serena riflessione per tutti.


   Seguici su Facebook