Confcommercio dal 1945 diamo voce alle imprese
Venerdì 22 Settembre 2017
NOTIZIE

Rifiuti: lettera aperta al Sindaco di Enna

Lo stato di profondo degrado e lo scandaloso spettacolo dei cumuli di spazzatura sparsi ad ogni ora, in ogni angolo della Città, mortificano l`intera comunità e inducono a cercare soluzioni alternative urgenti, allo scopo di restituire dignità e decoro alla Città di Enna.

Enna, 17/03/2016

LETTERA APERTA ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

È purtroppo evidente che il servizio della raccolta differenziata dei rifiuti, così com'è stato strutturato nella Città di Enna, non funziona!

Lo stato di profondo degrado e lo scandaloso spettacolo dei cumuli di spazzatura sparsi ad ogni ora, in ogni angolo della Città, mortificano l'intera comunità e ci inducono a cercare soluzioni alternative urgenti, allo scopo di restituire dignità e decoro alla nostra Città.

La Delegazione comunale Confcommercio, prendendo atto dell'attuale situazione, ritiene necessario che si elaborino nuove strategie e si apportino i dovutii correttivi per rendere efficiente il servizio di raccolta della differenziata.

Lo scopo di questa lettera aperta non è certo quello di avanzare sterili critiche all'Amministrazione comunale ma, facendo tesoro degli errori fin qui commessi, di trovare insieme valide soluzioni.

Voi come Amministrazione e noi come Organizzazione datoriale potremmo programmare la partecipazione a Fiere Nazionali ed Internazionali, predisporre i migliori progetti per lo sviluppo turistico del territorio, inventarci le più incredibili iniziative di rilancio culturale ed economico ma, se la città si presenta così, tutto diventa assolutamente inutile se non addirittura controproducente.

E per noi che, oltre ad essere cittadini che pagano le tasse, abbiamo attività economiche dalle quali dipende la nostra sussistenza e quella dei nostri dipendenti, questa situazione non è più assolutamente accettabile,

Noi siamo convinti che la raccolta porta a porta possa essere un buon sistema per la Città di Enna, ma non possiamo omettere che fino ad ora la gestione è stata pessima ed è per questo che la scrivente Delegazione comunale Confcommercio Enna ritiene opportuno avanzare le seguenti proposte:

  • Modifica degli orari di ritiro della differenziata, che dovrebbe essere effettuata nelle ore notturne o in ogni caso non oltre le ore 7,30 del mattino. I cumuli di rifiuti lasciati giacere nelle vie cittadine fino alla tarda mattinata creano una immagine di degrado, abbandono e sporcizia che rende utopistica qualsiasi politica di sviluppo economico si possa progettare;

  • Rimozione immediata dei contenitori per la raccolta dei farmaci scaduti posti davanti alle farmacie e di quelli per le pile esauste, considerato che nessuno provvede a svuotarli con regolarità, trasformandoli così in veri e propri punti di deposito rifiuti, come si può notare, ad esempio, davanti alla Farmacia Saporito, proprio lungo la via principale della Città;

  • Spazzamento delle strade e ritiro dei rifiuti nelle domeniche e nelle giornate festive. Non si può lasciare che proprio il giorno in cui il cittadino potrebbe godersi la propria città e i turisti vengono a visitarla, il centro storico, i siti turistici e dintorni siano ridotti a cumuli di rifiuti sparsi ovunque;

Proponiamo inoltre, come soluzione ottimale, la riapertura dell'Ecopunto, che è stata e potrebbe continuare ad essere un'esperienza importantissima per la cultura della differenziata, e la creazione di più centri comunali di raccolta (due a Enna Alta, due a Enna Bassa e uno a Pergusa), gestiti con il sistema delle tessere magnetiche, sulle quali viene accreditato un punteggio in base al peso e alla categoria di rifiuti che si depositano. Il punteggio accumulato potrebbe consentire una detrazione in bolletta, come avviene già da tempo in altre città, con risultati soddisfacenti.

I cittadini ennesi hanno dimostrato che la raccolta differenziata la vogliono e la sanno fare; quindi chiediamo a Voi che ci amministrate di trovare la migliore soluzione possibile, perché Enna possa ritornare ad essere una Città pulita e le nostre attività commerciali possano operare in un ambiente decoroso.

La Delegazione comunale Confcommercio della Città di Enna

   Seguici su Facebook